"antimafia" "libera" "memoria" impegno" "vittime" "ricordo" 21marzo | Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime di mafia | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

21marzo
Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime della mafia
CULTURA
1 agosto 2007
Bari ospiterà la convention antimafia
Il ricordo delle vittime della mafia arriva in Puglia. La tredicesima giornata della memoria e dell´impegno in onore delle vittime della criminalità organizzata toccherà Bari il prossimo 15 marzo. (La data è sempre stata il 21 marzo ma quest´anno capita di venerdì Santo) L´imperativo di "Avviso pubblico" e "Libera" - le associazioni che dal 1996 organizzano la manifestazione e combattono contro il gigante della mafia - è non permettere che le morti ingiuste siano dimenticate con il passare del tempo.

«Solo in Puglia - spiega don Luigi Ciotti presidente nazionale di "Libera" - ci sono 39 morti ufficiali per mafia. È ormai diventato un gioco criminale e va sconfitto con forza, perché gli occhi dei genitori delle vittime chiedono di sapere la verità». Per non dimenticare, infatti, si partirà con una marcia che partirà da punta Perotti - che a sentir le parole di don Ciotti è "luogo dell´illegalità" - e arriverà a piazza della Libertà, per poi leggere la lista dei nomi di chi ha perso la vita per colpa della criminalità organizzata. Perché dietro la morte degli innocenti non c´è solo la mafia, c´è anche l´illegalità, l´ingiustizia, la corruzione, il riciclaggio.

La lista è lunghissima: «dal 1988 a oggi - continua il sacerdote - sono 9.304 i decessi documentati che coinvolgono i migranti. Di altri 3.277 invece, non sono stati più ritrovati i corpi. Queste sono tutte le vittime indirette della mafia, che spesso passano in secondo piano». E dietro i numeri ci sono tanti volti e tante storie che chiedono di essere raccontate e che esigono di non essere dimenticate. «Oggi è il Mediterraneo il cimitero più grande d´Italia: 6.287 persone hanno perso la vita perché sono naufragate o per soffocamento in stiva. Dal 1977 a oggi, invece, ci sono state 20.111 vittime per overdose. La riflessione, arrivati a questo punto, è d´obbligo». I morti sul lavoro invece, sono più di 5.000.

I numeri parlano da soli, ma a sentir le parole di Don Luigi Ciotti «la criminalità organizzata è forte solo se la politica è debole».

(c.pov.)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. "Ciotti" "21 marzo" "Puglia"

permalink | inviato da 21marzo il 1/8/2007 alle 15:57 | Versione per la stampa
sfoglia
luglio        settembre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte



La XIII Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie promossa da Libera in collaborazione con Avviso Pubblico si svolgerà il 15 marzo 2008 a Bari (data anticipata di una settimana rispetto al tradizionale e ufficiale 21 marzo, coincidente con il prossimo venerdì santo). La giornata con il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia e della Città di Bari ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie – su quelle pugliesi, circa quaranta, è calato il silenzio - e rinnova in nome di quelle vittime l’impegno di contrasto alla criminalità organizzata. La Giornata della Memoria e dell’Impegno è dedicata a tutte le vittime, proprio tutte.  Dai nomi più famosi a quei semplici cittadini, magistrati, giornalisti, operatori delle forze dell’ordine, imprenditori, sindacalisti, sacerdoti, esponenti politici e amministratori locali morti per mano delle mafie solo perché, con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere.





Banner Avviso Pubblico 





Banner Regione Puglia




Banner Comune di Bari