"antimafia" "libera" "memoria" impegno" "vittime" "ricordo" 21marzo | Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime di mafia | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

21marzo
Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime della mafia
POLITICA
5 marzo 2008
A Lecce e a Casarano don Luigi Ciotti. In preparazione per il Giorno Nazionale della Memoria.
 A 10 giorni dalla Giornata nazionale della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie, proseguono le tappe dei "Centopassi" pugliesi. Oggi, 5 marzo, alle 10.00 presso il Teatro "Manzoni" di Casarano, per l'incontro dal tema "Dialoghi, Memoria e Impegno", il Presidente nazionale di Libera don Luigi Ciotti ha incontrato gli studenti. 

Sempre oggi, a Lecce alle 15.00 presso la Casa Circondariale, il Laboratorio Teatrale detenuti Casa Circondariale di Lecce, presenta "Il cammino di frate lupo" con la partecipazione di : - Guglielmo Minervini - Assessore Regione Puglia - Luigi Ciotti - Presidente Nazionale di 'Libera' Infine a Casarano alle ore 18.30 presso l'Auditorium della Parrocchia "Cuore Immacolato di Maria" (via Ungaretti) don Luigi Ciotti incontra la cittadinanza.

sfoglia
febbraio       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte



La XIII Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie promossa da Libera in collaborazione con Avviso Pubblico si svolgerà il 15 marzo 2008 a Bari (data anticipata di una settimana rispetto al tradizionale e ufficiale 21 marzo, coincidente con il prossimo venerdì santo). La giornata con il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia e della Città di Bari ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie – su quelle pugliesi, circa quaranta, è calato il silenzio - e rinnova in nome di quelle vittime l’impegno di contrasto alla criminalità organizzata. La Giornata della Memoria e dell’Impegno è dedicata a tutte le vittime, proprio tutte.  Dai nomi più famosi a quei semplici cittadini, magistrati, giornalisti, operatori delle forze dell’ordine, imprenditori, sindacalisti, sacerdoti, esponenti politici e amministratori locali morti per mano delle mafie solo perché, con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere.





Banner Avviso Pubblico 





Banner Regione Puglia




Banner Comune di Bari